Menu

Non hai articoli nel carrello.

SPEDIZIONE E RESO GRATUITI IN TUTTA ITALIA

E' tempo di Knit Game

E' tempo di Knit Game

E' tempo di Knit Game

Per il secondo anno consecutivo Loro Piana - l’ azienda italiana del tessile, della maglieria e dell'abbigliamento di altissima gamma di Quarona, in provincia di Vercelli, nel 2013 passata sotto il controllo del gruppo francese del lusso Lvmh - cerca talenti fra gli studenti di quattro prestigiose scuole di moda internazionali per interpretare i suoi migliori filati.

E' ripartito, infatti, Knit Game Loro Piana, il contest che si svolge tra marzo e maggio, in collaborazione con il Royal College of Art di Londra, l’École Supérieure des Arts Appliqués Duperré di Parigi, il Politecnico di Milano e l’Università Iuav di Venezia.

L’ obiettivo è selezionare giovani creativi in grado di dare un contributo originale e innovativo nella realizzazione di maglieria con i filati iconici, che rappresentano l’eccellenza Loro Piana.  La ricerca di Loro Piana sui migliori filati naturali per maglieria, pettinati, cardati e fantasia, si intreccia, dunque, con l’ attenzione agli studenti di moda e allo sviluppo delle loro professionalità, per appoggiarne l’ingresso nel mondo del lavoro. Il tema proposto quest’anno è "Born to be free". Ai creativi è chiesto di «evadere dall’ordinario della realtà con lo slancio e la velocità dell’immaginazione; ribellarsi da ogni convenzione, dai valori della società contemporanea per scegliere deliberatamente un mondo senza vincoli». Da questo diktat è partito, dunque, il lavoro di progettazione di maglieria.

A trionfare nel 2016 furono gli studenti francesi Nicolas Blas e Quentin Maurin dell’École Duperré di Parigi, che con il progetto «Co/Exit» si distinsero per l'originalità delle soluzioni proposte, la fattibilità tecnica, la professionalità e l'organizzazione nella presentazione di teli in maglia rispetto al tema assegnato: "Urban remix". In particolare, con il concept Co/Exit i due designer misero in campo le loro specifiche conoscenze e sensibilità, sviluppando un’offerta in cui principi di architettura e cultura digitale si fondevano, "fiorendo" come tele arborescenti. Come per la prima edizione, i progetti ideati dai partecipanti al concorso saranno industrializzati dal laboratorio di maglieria dell’azienda, per poi essere esibiti all’interno dello spazio espositivo di Loro Piana a Pitti Immagine Filati, in programma dal 28 al 30 giugno prossimi.

Loro Piana ha una storia incredibile, che affonda le sue origini ai primi dell'Ottocento e ha coinvolto sei generazioni della famiglia. Oggi ha una divisione focalizzata sui filati, la maglieria e i tessuti e una sul prodotto finito, realizzato con queste materie prime. La sua missione è sempre stata quella di andare alla ricerca delle fibre naturali più nobili e più fini al mondo. La sua attenzione si è focalizzata sul cashmere, sulla vicuña e sulla lana merino, per dar vita a capi in maglia e in tessuto incredibilmente leggeri, morbidi e gradevoli, quasi impalpabili.

Negli anni ha collaborato con gli allevatori per ottenere la massima qualità, istituendo anche specifici programmi e concorsi. Nel 2000, ad esempio, ha avviato il Record Bale con l'obiettivo di ottenere finezze sempre più elevate e sostenere gli allevatori nella ricerca costante del top di gamma. Ogni anno vengono selezionate la miglior balla di lana australiana e la migliore neozelandese prodotte nell’anno solare precedente. Una giuria formata dai presidenti dell’Australian Superfine Wool Growers’ Association e dal direttore della New Zealand Merino Stud Breeders' Society certifica che ognuna di esse rispetti specifiche caratteristiche di peso, lunghezza e tenacità. Quando la fibra raggiunge un livello di finezza record, mai conseguita prima viene, riconosciuta come la World Wool Record Bale.

Fra le iniziative di Loro Piana si ricorda anche il "Metodo Loro Piana", un progetto pilota di ricerca zootecnica che ha introdotto un nuovo sistema di allevamento selettivo per ottimizzare la qualità del cashmere, a sei anni della nascita del quale è stato istituito anche il premio The Loro Piana Cashmere of the Year Award, a sostegno degli allevatori migliori in territorio cinese. Un’ attività senza tregua, che si traduce nella ricerca della qualità più autentica in fatto di maglieria ma anche a più vasto spettro!

Che meraviglia!

A presto

Francesca

Recent Posts