Menu

Non hai articoli nel carrello.

SPEDIZIONE E RESO GRATUITI IN TUTTA ITALIA

La maglieria per l' estate al mare

La maglieria per l' estate al mare

La maglieria per l' estate al mare

La meta più gettonata come al solito dovrebbe essere il mare: il luogo delle vacanze estive per eccellenza, dove rinfrescarsi con lunghe nuotate (o comunque stando a mollo in acqua!) e dove godere della brezza marina la sera in riva al mare, facendo magari anche le ore piccole, chiacchierando amabilmente con gli amici.

In quest’ ultimo frangente potrebbe esservi utile portarvi una maglia per completare l’ outfit.

Sembra pura follia considerate le temperature di questi giorni in città, ma al mare un capo in maglia, sia esso un giacchino aperto con la zip oppure un pullover con collo a barchetta tipo marinière, serve sempre.

Nella collezione primavera-estate 2017 di TitìMilano i pezzi che ritengo più azzeccati per una serata al mare sono proprio il giacchino a righe Pollock e la maglia a righe Garau. Il primo, disponibile in bianco e giallo oppure in bianco e rosa, è perfetto da abbinare a un vestito o a un completo all white dal sapore prettamente estivo. Il bianco è il colore dell'abbigliamento delle vacanze. Un tocco di colore pastello lo sdrammatizza e lo rende un po' meno pretenzioso e datato a favore di un'immagine più fresca e sportiva.

Ecco allora una proposta concreta per "svecchiare" i vostri candidi abiti dell'estate: indossateli con un giacchino a righe Pollock della collezione primavera-estate 2017 di TitìMilano e con sandali ultra flat di foggia sportiva, bianchi, cuoio oppure laminati, per diffondere seducenti bagliori metallici nella notte.

Quanto alla maglia a righe Garau, proposta in giallo e rosa oppure in arancio e azzurro, con il collo a barchetta, non vi è modello più adatto a vestire la sera al mare. Si tratta, infatti, della mia interpretazione della classica maglia "Breton" o marinière, un evergreen, da sempre associato all'estate, alla vita al mare e in particolar modo alla bella vita in Costa Azzurra. Il riferimento non può essere che quello: la Costa Azzurra di Brigitte Bardot.

La mia marinière, tuttavia, non ricalca il cliché del bianco e blu di impronta fortemente marinaresca, per cambiare segno ed essere tenera come un sorbetto oppure energetica come una sessione in palestra, a seconda del vostro umore e dell'immagine che volete dare di voi.

Per gli abbinamenti, consiglio di indossare la maglia a righe Garau con una bella gonna lunga e stretta con spacchi laterali, magari in seta lucida tinta unita, oppure al contrario con una minigonna o un short in jeans corto corto. Che ne pensate? Preferite la scelta bon ton o quella più scanzonata?

Rispetto al filato utilizzato, ossia la viscosa, entrambe le proposte in maglia sono perfette per affrontare le serate al mare. Fra le caratteristiche della viscosa c'è, infatti, la capacità di assorbire l'umidità in grado elevato.

Con i modelli Pollock e Garau potrete stare fino alle ore piccole in riva al mare a parlare fitto fitto con gli amici, trovando la giusta copertura e sentendovi protette dalla brezza e dall'umidità. E con questo concludo. Mi sembra di essere stata già abbastanza sadica nel parlare con tanta amenità delle vacanze estive quando invece la maggior parte di noi è purtroppo ancora "ancorata" alla scrivania negli uffici in città…

Forza, ragazze, manca poco!

A presto

Francesca

Recent Posts