Menu

Non hai articoli nel carrello.

SPEDIZIONE E RESO GRATUITI IN TUTTA ITALIA

Novità nel mondo del tennis, fonte di ispirazione per lo sport-chic

Novità nel mondo del tennis, fonte di ispirazione per lo sport-chic

Novità nel mondo del tennis, fonte di ispirazione per lo sport-chic

Lo storico marchio francese Lacoste accompagnerà le avventure del tennista Novak Djokovic per i prossimi cinque anni, a partire dalle due settimane sulla terra rossa del Roland Garros.

Lì, in Francia, dove tutto iniziò nel lontano 1933.

Fu allora, infatti, che René Lacoste, famoso tennista degli anni Venti e Trenta, lanciò sul mercato il primo modello di Polo, la L.12.12, concepita alcuni anni prima, tagliando le maniche della sua camicia per avere maggiore libertà di movimento durante i match.

Nacque così la Polo, destinata a rivoluzionare il mondo dello sportswear e divenuta di decennio in decennio un’ icona per giocatori e, fuori dal campo, un emblema dello stile sport-chic.

Nel 1933 René Lacoste, credendo fortemente in questo articolo, fondò la sua azienda di abbigliamento insieme al produttore di maglieria André Gillier. A partire dagli anni Cinquanta le sue Polo vennero esportate in tutto il mondo.

La loro popolarità fu evidente quando iniziarono a essere indossate dalle star del cinema e dalle celebrità, oltre che dagli atleti, e divennero un elemento distintivo del guardaroba giovanile e non solo, nell'alveo dello sport-chic.

Una storia di grande successo, che ora celebra una nuova tappa con Novak Djokovic. Il campione, dopo le esperienze con Adidas, Sergio Tacchini e Uniqlo, diventa, dunque, ambasciatore del coccodrillo, fortunato simbolo della Lacoste per via del soprannome dato al suo inventore, famoso per la tenacia in campo, più volte vincitore di Roland Garros, Wimbledon e Us Open.

A cavallo degli anni Venti e Trenta Lacoste pensò e commercializzò la L.12.12 in petit piqué di cotone, ora Djokovic avrà una linea di capi che porta il suo nome e lo accompagnerà per cinque stagioni nei tornei del Grande Slam. Le nuove Polo del campione recano la sua firma stampata sulla manica sinistra, mentre grafiche blu, bianche e rosse, ispirate alle linee dei campi da tennis, vivacizzano la tinta unita scelta per le maglie. I materiali sono pensati per garantire qualità, performance e comfort, grazie a cuciture ergonomiche che evitano gli sfregamenti e aumentano la comodità di movimento. Funzionalità e stile restano le parole d’ordine di Lacoste che ruppe i codici d’abbigliamento del tennis e che oggi aggiunge la classe di Djokovic al parco di campioni che ha vestito negli ultimi ottant’ anni.

Per la sua nuova campagna il marchio ha immaginato un passaggio di testimone tra i due campioni, René Lacoste e Novak Djokovic. Lo spot, diretto da Julien Pujol, immortala anche l’elemento decisivo per la fondazione del marchio: l’invenzione della Polo. Il giorno in cui René Lacoste decise di rivoluzionare l’ abbigliamento per il tennis tagliando le maniche della sua camicia per farne una Polo e guadagnare più libertà di movimento. Nuovo volto del marchio, Novak Djokovic è al centro anche della campagna stampa, scattata da Jacob Sutton. I visual associano un bianco e nero anni Trenta alle collezioni attuali, presentate a colori. Una composizione che rafforza il concetto di eleganza senza tempo del marchio e la sua vicinanza al concetto di sport-chic.

Un riferimento importantissimo quello di Lacoste per la moda, sia quando si parla di collezioni di sportswear vero e proprio che di proposte che si ispirano al filone dello sport-chic, così importante negli ultimi anni nel panorama del fashion internazionale.

Anch'io nel disegnare la collezione TitìMilano della primavera-estate 2017 non ho potuto non tenere conto della grande lezione di stile che arriva dalla storia di Lacoste. L'anima sport-chic di TitìMilano deriva proprio dal quel mondo lì: quello dei tornei e dei campi da tennis, quello dei praticanti e degli amanti di questo sport durissimo, elitario e affascinate! Che desta interesse anche per i look dei tennisti, che negli anni sono decisamente evoluti e cambiati.

Che immenso serbatoio di ispirazione per una stilista!

A presto

Francesca

Recent Posts