Menu

Non hai articoli nel carrello.

SPEDIZIONE E RESO GRATUITI IN TUTTA ITALIA

Rubens: la maglia "pittorica" su cui puntare.

Rubens: la maglia "pittorica" su cui puntare.

Rubens: la maglia "pittorica" su cui puntare.

Oggi voglio parlarvi di Rubens, un modello ormai iconico di TitìMilano, una delle mie prime creazioni in maglia, già proposta nella scorsa stagione fredda e ora presente nella collezione autunno-inverno 2017/2018 in nuovi colori: rosso fragola, blu elettrico e grigio antracite, che si aggiungono ai "classici" blu navy, grigio e nero.

Perché amo questo capo e ho scelto di riproporlo questa stagione, rendendolo di fatto un modello continuativo di TitìMilano, attraverso il quale consolidare l'identità del nostro giovane brand di maglieria di qualità 100% made in Italy?

Rubens è una maglia tinta unita e dalle proporzioni equilibrate (punta, infatti, su un'aderenza moderata) e per queste sue caratteristiche garantisce alla cliente vestibilità, praticità e facilità di abbinamento. Tuttavia, è una maglia tutt'altro che banale. Direi, al contrario, che è un modello distintivo, che si fa notare, pur essendo easy to wear ed è questa la sua vera forza. Si ferma, infatti, alla vita, ha un collo a cratere importante, in grado di adornare con eleganza e raffinatezza il collo della donna senza eccedere e appesantire e, inoltre, ha maniche particolari, leggermente a pipistrello, che si chiudono ai polsi con un leggero sbuffo.

Questo modello ha il dono di evocare epoche storiche, come l'età romantica dell'Ottocento oppure gli anni Ottanta del Novecento, in cui l'enfasi era decisamente sulle spalle e le maniche degli abiti, delle bluse e delle camicette. Ma di farlo con misura ed equilibrio, riportando queste suggestioni al tempo presente, in cui la lezione del minimalismo è stata assimilata e interiorizzata e prevale il desiderio di linearità e praticità. Rubens ha linee direi quasi pittoriche, che mi piacciono molto e che secondo me colpiscono la consumatrice.

Infatti, ho deciso di chiamarlo così, dopo essere stata folgorata dalla mostra "Pietro Paolo Rubens e la nascita del Barocco", allestita lo scorso anno a Palazzo Reale di Milano. Rubens, pittore fiammingo ma anche italiano per il lungo periodo trascorso nella Penisola, vissuto fra il 1577 e il 1640, è stato definito dai suoi biografi "furia del pennello" per la maniera vorticosa e densa di movimento che caratterizza la sua pittura. Sicuramente nelle sue opere si coglie la grande energia creativa dell'artista, che si traduce in un tratto veemente e impetuoso, precursore del periodo barocco.

La maglia Rubens ambisce ad avere questa stessa tensione: essere vorticosa e densa di movimento. Esprimere un tratto veemente e impetuoso. Ci sarò riuscita? Il filato scelto per questa creazione è in 100% lana merino e il punto è il caratteristico pannocchia che, con i suoi tipici nodi in rilievo (che ricordano i chicchi del mais), conferisce elasticità al capo e la capacità di ritornare sempre in forma. Quanto agli abbinamenti, le opzioni sono praticamente infinite. La versatilità di questa maglia è evidente. La potete portare con una gonna tubino, magari una longuette in maglia come la nostra Koons in 100% lana merino, oppure un pantalone a sigaretta, come il nostro Pantalone Macke (sempre in maglia, in 100% lana merino), nelle occasioni quotidiane più formali, come gli appuntamenti di lavoro e la vita in ufficio, mentre in quelle più informali e nel tempo libero l'accoppiata più azzeccata è con un jeans skinny, magari elasticizzato, trattato e strappato.

L'aspetto importante è puntare su un sotto dalle linee asciutte e pulite per far risaltare il movimento sinuoso della maglia, dal collo a cratere e dalle maniche leggermente a pipistrello e a sbuffo sui polsini. Ricordate il gioco delle forme e delle proporzioni: il virtuosismo della maglia viene esaltato da una gonna o da un pantalone dalle linee regolari.

Per il resto siete assolutamente libere di creare il look con maglia Rubens che meglio vi rappresenta e incarna il vostro stato d'animo del momento. Rubens è sicuramente un prezioso alleato nel guardaroba dell'inverno: è caldo, in tinta unita e easy to wear. Ma al tempo stesso è un capo di qualità, originale e distintivo.

Da parte mia, sono felice che Rubens  sia diventato una specie di marchio di fabbrica della nostra produzione. Uno dei primi capi che ho creato, che ha "funzionato" e che la cliente ha mostrato di apprezzare.

Rubens rappresenta una certezza, che va ben oltre una stagione soltanto!

A presto

Francesca

Recent Posts