Menu

Non hai articoli nel carrello.

SPEDIZIONE E RESO GRATUITI IN TUTTA ITALIA

Il rosa è nell'aria. Ed è anche in tendenza. Anche da TitìMilano!

Il rosa è nell'aria. Ed è anche in tendenza. Anche da TitìMilano!

Il rosa è nell'aria. Ed è anche in tendenza. Anche da TitìMilano!

In questi giorni ho letto un articolo che racconta come per i giovani, ossia i Millennials o generazione Y, che dir si voglia, sia fondamentale il colore: una consapevolezza che avvalora la mia scelta di realizzare, per la primavera-estate 2017, una collezione in maglieria di viscosa che punta con decisione sul colore, come quella di TitìMilano.

Pare che le nuove generazioni amino giocare con i colori, cambiandoli spesso, in accordo anche con il loro stile di vita, definito "in costante evoluzione". Secondo una recente indagine, il mutamento dell’ aspetto viene percepito come parte essenziale della personalità da più della metà dei giovani intervistati e un ruolo importante in questo senso lo rivestono proprio i colori, un mezzo per esprimersi e per affermare se stessi, arrivando a mescolare ben cinque nuance in un unico outfit.

I colori più amati sarebbero quelli pastello, con il rosa in pole position. Ma nella lista delle preferenze comparirebbero anche i vitaminici arancioni, gialli e verdi, in tutte le loro sfumature. Eccezion fatta per i verdi, mi sembra che i gusti dei Millennials coincidano perfettamente con la palette cromatica della collezione primavera-estate 2017 di TitìMilano, rendendomi felice di aver fatto delle scelte così moderne e di tendenza in fatto di colore.

Un capitolo a parte merita il rosa che, oltre a comparire in più capi di TitìMilano in vari abbinamenti (principalmente con il bianco e con il giallo), rappresenta anche il colore che fa da fil rouge all’ interno del sito di e-commerce di TitìMilano, attraverso il quale abbiamo scelto di commercializzare le collezioni del nostro brand di maglieria di qualità, 100% made in Italy. Quanto sia attuale questo colore lo dimostrano diversi articoli usciti sulla stampa internazionale.

Colore del momento o "state of mind" si domanda, ad esempio, The Times, descrivendolo come "il colore non colore" che racchiude molte tonalità, dal beige al salmone al rosa cipria, ma non è identificabile con nessuna in particolare. È fluido e proprio per questo piacerebbe alla generazione Y, che della "fluidità" ha fatto un suo modo di essere, dalla politica all'identità di genere. Conosciuto anche come Tumblr Pink e Scandi Pink, questo tipo di rosa ha cominciato a diffondersi nel 2012 come versione più attenuata e sobria del Barbie Pink e con il tempo si è affermato nel design, nella moda e nel make up, fino ad assumere il nome di Pink Millennial nel 2016, oltrepassando la categoria di semplice colore per diventare oggetto di indagine sociologica. "Colore androgino, glamour e tagliente" viene definito, ad esempio, dal New York Magazine, ma soprattutto "post-rosa per la generazione di Instagram", che lo ha adottato come proprio identificativo perché rispecchia la mentalità gender-free del popolo del social network delle immagini.

In molti hanno consacrato il rosa come la tonalità del 2017. The Guardian lo ha definito "il colore del momento". Secondo GQ, è "il colore della primavera". Pantone, infine, ha inserito tra le nuance più significative della primavera 2017 il rosa tenue Pale Dogwood, che non sarebbe altro che il Millennial pink. E proprio da Pantone era partita la sua fortuna, con la scelta del Rosa Quarzo come tonalità del 2016 (insieme al Blu Serenity), che ha riscosso così tanto successo grazie alla sua capacità di incarnare lo spirito del tempo, da essersi trasformato nel più recente Pale Dogwood.

Anche i numeri diffusi da Instagram testimoniano la rinnovata voglia di colore: 2,8 milioni di post #pinkhair decretano il successo dei capelli rosa. Ma rosa è anche il colore di smalto preferito dal 27% delle 5mila "Millennials" interrogate dal sito americano Influenster in un sondaggio sulle loro abitudini di bellezza e di acquisto.

Quest’anno il rosa lo si è visto sulle passerelle delle fashion week di tutto il mondo (Gucci in primis, il cui stilista Alessandro Michele sembra non possa far a meno di inserire un abito rosa in sfilata), ma anche nei backstage degli show nelle palette dei make-up artist.

Siete convinte? Il rosa è uno dei colori del momento

Lasciatevi tentare alloraE'…tempo di un acquisto all'insegna del pink!

E potrete dire a ragion veduta "vedo rosa”!

A presto

Francesca

Recent Posts